GIUNTA COMUNALE – Le delibere approvate nella riunione del 15 ottobre 2013


L’Amministrazione comunale conferma il proprio impegno per le pari opportunità sul lavoro

La Giunta ha voluto ribadire, ancora una volta,  la propria volontà di lottare contro ogni forma di discriminazione in ambito professionale aderendo alle finalità della Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro, promossa dalla Consigliera nazionale di parità del Ministero del Lavoro.
Tra gli impegni che, con l’adesione alla Carta, l’Amministrazione si assume figura l’inserimento del principio di parità di trattamento nei processi che regolano tutte le fasi della vita professionale e della valorizzazione delle risorse umane, affinché le decisioni relative ad assunzione, formazione e sviluppo di carriera vengano prese unicamente in base alle competenze, all’esperienza e al potenziale professionale delle persone. L’Ente continuerà inoltre a impegnarsi a fornire strumenti concreti per favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro favorendo l’incontro tra domanda e offerta di flessibilità dell’Amministrazione e delle persone e assicurando una formazione adeguata al rientro dei congedi parentali.

 Anche il Comune di Ferrara aderisce alla ‘Carta europea dei diritti delle donne nello sport’ 

Si propone di incentivare azioni a favore delle pari opportunità nel mondo sportivo la ‘Carta europea dei diritti delle donne nello sport’ a cui anche il Comune di Ferrara darà la propria adesione. Obiettivo dell’Amministrazione è quello di “garantire il diritto ad uno sport di tutti/tutte per consolidare il patrimonio unico e di inestimabile valore socio-culturale formatosi con il contributo del volontariato ed arricchito con un numero di impianti sportivi tale da rendere la nostra città tra le più sportive dell’Emilia”. E dal momento che “lo sport si rivolge a tutti i cittadini e a tutte le cittadine indipendentemente dal sesso, dalla razza, dall’età, dalla disabilità, dalla religione, dalla nazionalità, dall’orientamento sessuale e dal contesto sociale o economico e che può rappresentare una forza di inclusione e integrazione sociale” l’Amministrazione comunale intende promuovere, con il coinvolgimento di federazioni,  associazioni e società sportive del territorio comunale, una serie di azioni volte al superamento delle differenze di genere. Tra queste, anche, l’ampliamento delle opportunità motorie e sportive rivolte a ragazze e donne nel rispetto delle differenze socio-economiche, culturali, etniche e religiose, e la valorizzazione, nei criteri di concessione di spazi e impianti, o di contributi e agevolazioni, delle azioni concrete messe in atto dalle società per favorire la pratica sportiva e l’assunzione di ruoli di responsabilità delle donne.

 Il nuovo programma triennale dei lavori pubblici

Si apre con il via libera della Giunta l’iter di approvazione del programma triennale delle opere pubbliche 2014/2016 del Comune di Ferrara. L’atto, che contiene l’elenco degli interventi da realizzare su immobili, infrastrutture e strade del territorio comunale, dovrà ora essere sottoposto al vaglio di commissione e circoscrizioni, per essere poi adottato dal Consiglio comunale, contestualmente al prossimo Bilancio di previsione, con allegato l’elenco dei lavori da avviare nel prossimo anno. Per la realizzazione di questi ultimi la spesa complessivamente prevista ammonta a poco meno di 55milioni di euro ed è comprensiva dei finanziamenti regionali per il recupero degli edifici comunali danneggiati dal sisma.

 A Ferrara la nascita di una Rete europea di città universitarie

Si chiama ‘Unitown’ la Rete europea di città universitarie a cui Comune e Università di Ferrara hanno deciso di dar vita con un atto costitutivo e uno statuto vagliati oggi dalla Giunta in attesa dell’approvazione del Consiglio comunale.
Intento del progetto è quello di avviare un ampio network di relazioni internazionali nel cui ambito  promuovere buone pratiche e adottare azioni comuni in tema di rapporti tra comunità cittadine e università.

 Per i giovani ‘neet’ un progetto di formazione professionale

Prevede, tra l’altro, l’attivazione di ‘job club’ e di percorsi di formazione in azienda il progetto pilota dal titolo ‘Un futuro possibile’ che sarà attivato in via sperimentale da Comune e Provincia di Ferrara assieme al Centro di formazione professionale Città del Ragazzo. Destinatari dell’azione saranno i ‘neet’, ossia i giovani che non lavorano e non studiano e il cui numero sta raggiungendo, anche nel nostro territorio, proporzioni allarmanti.In base al protocollo d’intesa che sarà sottoscritto dai tre enti , i giovani che saranno selezionati con uno specifico bando, potranno prendere parte ai job club che saranno organizzati all’Agenzia Informagiovani, con sei incontri di due ore ciascuno, e potranno poi partecipare a percorsi di formazione in azienda della durata di 2 mesi.
Le attività saranno finanziate con una parte del contributo regionale finalizzato ai progetti per i giovani, per una quota di 19mila euro.

 Un sostegno al Festival ‘Diari di viaggio’

E’ di 2 mila euro il contributo destinato dall’Amministrazione comunale all’associazione culturale ‘Autori diari di viaggio’ di Ferrara per il festival che ha organizzato in città nell’aprile scorso, con una mostra e una giornata dedicata al disegno dal vero in contemporanea con altre località nel mondo.

 Contributi per manifestazioni sportive

E’ di 7mila euro il contributo comunale destinato alla cooperativa sociale Girogirotondo a copertura di parte delle spese per l’organizzazione dell’edizione 2013 di  ‘Leggermente Atletici’, programma di manifestazioni sportive rivolte a persone con disabilità e organizzate tra maggio e settembre scorsi. Altri 2mila euro andranno invece alla Fikta a sostegno dell’organizzazione del 6° Meeting europeo ragazzi di karate tradizionale in programma al Palasport di Ferrara il prossimo 16 novembre. E dello stesso ammontare sarà anche il contributo per l’associazione ‘l’Ultimo Baluardo’ per l’attività svolta nei mesi scorsi nell’ambito del progetto ‘Palestre a cielo aperto per tutti’.

Ulteriori 500 euro andranno poi all’Associazione sportiva dilettantistica Tennis Club Giardino a sostegno delle spese per la realizzazione del progetto di promozione del tennis nelle scuole elementari e medie della città nell’anno scolastico in corso. E di altri 500 euro sarà, infine, il contributo per l’Associazione sportiva dilettantistica Atletica Estense a copertura di parte delle  spese sostenute per l’organizzazione, nel luglio scorso, del ‘FerraraMeeting’ di atletica leggera.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...