Nell’area di via Pontegradella nuovi percorsi ciclo-pedonali


da Cronaca Comune

La rete cittadina dei percorsi ciclo-pedonali si amplia con nuovi segmenti nella zona est della città, nell’area di via Pontegradella. Gli interventi, approvati stamani dalla Giunta, prevedono sia la realizzazione di nuovi tracciati che consentiranno a pedoni e ciclisti di raggiungere, in condizioni di sicurezza, aree di recente urbanizzazione e quartieri della città prima non raggiungibili agevolmente, sia il collegamento di percorsi ciclo-pedonali esistenti, fino ad ora rimasti isolati tra loro.Uno dei nuovi tracciati in programma permetterà in particolare di collegare la pista ciclo-pedonale di via Pontegradella con quella di via Francia che entra nel quartiere ‘Villaggio Pomposa’ sulla via Pacinotti, incrociando i percorsi ciclabili esistenti.Diversi altri interventi riguarderanno anche via Malpasso dove, oltre al rifacimento della sede stradale e alla realizzazione di un’ampia area destinata a parcheggio, si procederà alla messa a punto di un percorso ciclo-pedonale che all’estremità ovest si collegherà al nuovo percorso di via Pontegradella-via Francia, permettendo il collegamento al ‘Villaggio Pomposa’ e al centro cittadino proseguendo su via Pomposa; e all’estremità est, si congiungerà, attraverso il sottopasso ciclo-pedonale esistente, all’urbanizzazione sviluppatasi tra via Caretti e via Pontegradella. Inoltre, a partire dal punto in cui lo stesso sottopasso sbocca su via Pontegradella, verrà realizzato un altro collegamento ciclo-pedonale, che si articolerà parallelamente a via Caretti, fino a unirsi con l’urbanizzazione del ‘Borgo Verde’ nella zona di via Mari – via Lanza.

Tra gli interventi in programma anche la messa in sicurezza di due attraversamenti: il primo sulla via Pontegradella all’intersezione con la via Malpasso e il secondo sulla via Pomposa all’intersezione con via Pacinotti. Entrambi saranno ridefiniti in maniera da consentire ai pedoni e ai ciclisti l’attraversamento della strada in due tempi, con aiuole spartitraffico al centro della carreggiata per indurre gli automobilisti a rallentare.

L’insieme degli interventi è ricompreso in due diversi progetti del rispettivo costo di 310mila e 340mila euro, entrambi finanziati al 50% con contributi regionali ed entrambi fondati su criteri di sostenibilità ambientale che puntano all’utilizzo, nell’esecuzione delle opere, di materiali riciclati.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...