Ai dicottenni che hanno ricevuto copia della Costituzione Italiana


costituzione

Cari Diciottenni,

oggi non ho potuto partecipare – come negli anni precedenti – alla Consegna della Costituzione Italiana. Una appuntamento che da ormai dieci anni si svolge nella città estense, coinvolgendo delegazioni studentesche degli Istituti secondari di secondo grado che intervengono con sempre rinnovata partecipazione a questo simbolico passaggio al mondo adulto.

La Costituzione che vi è stata consegnata  rappresenta la sintesi più alta delle regole di convivenza di una comunità . Nel consegnarvela la comunità vi investe di un ruolo importante, a cui tutti siamo chiamati: quello di cittadini coscienti e consapevoli dei diritti e dei doveri della convivenza civile.

 La consegna della Costituzione è un gesto semplice, un modo per cercare di avvicinarvi alla vita sociale, politica e civile del nostro paese, quasi la necessità di tramandare di generazione in generazione, quello che di bello sono riusciti a fare i nostri padri costituenti.

 Vi invito a leggerla, sono certo che vi arricchirete  e comprenderete come un paese possa davvero avere, come primo interesse, la solidarietà tra le persone.

 Certo voi non c’eravate quando è stata scritta perciò rischia di essere vissuta come un bel testo che fa riflettere ma che non è nella vostra esperienza di vita.

Ognuno di voi la renda propria nella vita quotidiana con la consapevolezza che vi è affidato un pezzetto di collettività: solo cosi vi guadagnerete  il titolo di costruttori di democrazia

 Vorrei anche cogliere l’occasione per ringraziare  il Comitato Ferrara per la Costituzione – presieduto dal prof. Paolo Siconolfi che hanno promosso ed organizzato la manifestazione  e tutte le autorità che oggi vi hanno accolto.

 Ma principalmente il mio grazie va Federico Di Bisceglie, portavoce della Consulta provinciale degli Istituti superiori ferraresi ed  ai ragazzi e alle ragazze che sono intervenuti dimostrando la loro consapevolezza di come i principi sui quali si fonda la nostra Repubblica democratica va non solo apprezzata per il valore delle conquiste politiche e sociali che esso ha consentito e garantito, ma va anche praticata nel rispetto di quei valori di libertà e dignità umana che fanno grande un Paese.

diciottenni

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...