Siglato un importante accordo per la città Ferrara


Sottoscrizione dell'Accordo per l'attuazione di un Programma di valorizzazione sostenibile delle aree e degli immobili pubblici di eccellenza della Città di Ferrara

La fase storica che stiamo attraversando appare caratterizzata da molteplici incertezze e da segnali di potenziale frammentazione: la lunga crisi economica dalla quale il sistema Paese si sta faticosamente risollevando e che ha avuto, tra le sue conseguenze, quella di vedere via via sempre più ristretti gli spazi di manovra per la finanza pubblica, in particolare quella locale; e la difficile e – per certi aspetti – tumultuosa gestazione dei nuovi assetti istituzionale, locali e nazionali, sono solo due tra le possibili insidie che rischiano di preludere ad una maggiore difficoltà – se non impossibilità – di attivare rapporti interistituzionali tramite i quali condividere e porre in essere visioni e strategie di lungo periodo per lo sviluppo territoriale.

Eppure, è proprio la complessità che segna questi anni a rendere ancor più indispensabile che si rinsaldi il rapporto di cooperazione tra tutti i soggetti che possono concorrere all’armonico sviluppo di un territorio, a partire innanzitutto dai soggetti pubblici, perché il modo dell’imprenditoria e il settore privato hanno tra le proprie fondamentali esigenze quella di potersi confrontare con regole, programmi ed orientamenti di emanazione pubblica che siano in primo luogo certi, credibili, armonici e tra loro coerenti.

Già nel 1997 l’attuale presidente della sezione ferrarese di Italia Nostra – in un suo articolo sulla rivista dell’Istituto dei Beni Culturali della Regione Emilia Romagna –  auspicava che il coordinamento tra poteri e istituzioni diverse, finalizzato a coordinare gli interventi sul patrimonio pubblico, diventasse prassi consolidata.

L’accordo che oggi viene sottoscritto è importante perché rappresenta un punto d’arrivo raggiunto grazie all’impegno che è stato profuso, su di un obiettivo comune, da istituzioni diverse. Mi sia quindi consentito salutare e ringraziare il Ministro dell’interno Angelino Alfano, anche per il tramite del Sottosegretario on. Gianpiero Bocci qui presente, la Ministra della difesa sen. Roberta Pinotti, la Ministra dell’istruzione, dell’università e della ricerca sen. Stefania Giannini, il ministro per i beni e le attività culturali e del turismo, on. Dario Franceschini, il Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, la Direttrice dell’Agenzia delle entrate Rossella Orlandi e il Direttore dell’Agenzia del demanio, Roberto Reggi.

Ma altrettanto sicuramente, questo accordo è il punto di partenza di un processo che – valorizzando il patrimonio di proprietà pubblica – si pone l’ambizioso obiettivo di apportare importanti miglioramenti alla vita della nostra città, sotto almeno tre aspetti: l’armonizzazione del profilo architettonico e urbanistico, all’insegna della sostenibilità; lo sviluppo culturale e turistico; la maggiore efficienza ed efficacia nello svolgimento e nella fruizione di alcune tra le più rilevanti funzioni pubbliche.

Credo però che vi sia anche un quarto aspetto, e che esso abbia – agli occhi dei cittadini – un significato non inferiore rispetto agli altri tre.

L’attuazione di questo accordo verrà assicurata da un tavolo permanente al quale tutti i soggetti sottoscrittori saranno rappresentati, e che si è dato – a partire da oggi – un anno di tempo per definire le ulteriori intese interistituzionali previste dall’accordo. Alcune di esse appaiono già oggi a portata di mano, su altre occorrono ulteriori approfondimenti. Ma i cittadini sanno che ci siamo dati un termine, e tra un anno potranno verificare i risultati del nostro lavoro.

Auguro quindi buon lavoro a tutti noi.

Diapositiva2

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...