GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella riunione del 9 dicembre 2014

CONVENZIONE PER FAVORIRE L’INSERIMENTO LAVORATIVO DI PERSONE DETENUTE – E’ stata approvata la convenzione tra il Comune di Ferrara, L’A.S.P. – Centro Servizi alla Persona e la Casa Circondariale di Ferrara, per favorire l’inserimento di persone detenute, attraverso lavoro gratuito e volontario in progetti di pubblica utilità. Sarà il Servizio Salute e Politiche Socio Sanitarie del Comune a promuovere l’iniziativa nei diversi Settori del Comune o nelle organizzazioni del Terzo settore con le quali sono in atto accordi e convenzioni e concordare con i responsabili luoghi, attività e modalità per ospitare le persone, sia provenienti dalla Casa Circondariale, sia dal Tribunale di Ferrara (Art. 21 e sostitutivi pena), per lo svolgimento del lavoro di pubblica utilità. Comune e ASP predisporranno, in accordo con la Direzione dell’Istituto, il programma di attività, indicando orari di impiego, luogo di svolgimento dell’attività, funzionario responsabile per l’impiego proposto, tenendo conto delle specifiche professionalità e attitudini lavorative dei soggetti coinvolti. Sempre il Comune, in collaborazione con ASP, garantirà la copertura assicurativa dei soggetti coinvolti quindi si farà carico degli oneri relativi agli spostamenti dei detenuti e agli eventuali pasti giornalieri.

 INTERVENTI POST SISMA DEL MAGGIO 2012 Nell’ambito del Programma Regionale delle Opere Pubbliche e degli interventi di recupero dei beni culturali, la Giunta ha approvato una serie di progetti esecutivi per i lavori di riparazione e rafforzamento delle strutture a seguito del sisma del maggio 2012. Questi gli edifici interessati e gli importi finanziati: lotto 2 sede associazione “La Ricicletta” in via Darsena, importo complessivo di euro 34.787,50 (Iva compresa); sede del Centro Sociale Rivana Garden in via Pesci 181, importo complessivo di euro 99.532,32 (Iva compresa); lotto 3 sede Centro di promozione sociale “La Resistenza”, importo complessivo 35.065,80 (Iva compresa); lotto 3 sede Centro sociale “La Casona”, importo complessivo 34.787,05 (Iva compresa); lotto 2 sede del Centro sportivo Spal di via Copparo, importo complessivo euro 35.043,75 (Iva compresa).

 SOSTITUZIONE IMPIANTO CLIMATIZZAZIONE PALAZZO DEI DIAMANTI  Relativamente alle opere di miglioria dell’impianto di climatizzazione della Galleria d’Arte moderna di Palazzo dei Diamanti, è stata approvato il finanziamento di 135mila euro per l’installazione di un nuovo gruppo frigo e relativa centrale, che sostituirà l’attuale impianto ormai obsoleto.

 PROROGA UTILIZZO PALESTRE IN ORARIO EXTRASCOLASTICO – Approvata la proroga fino al 30 giugno 2015, della convenzione tra Comune di Ferrara e Provincia di Ferrara per la concessione in uso, in orario extrascolastico, delle palestre degli istituti scolastici di competenza della Provincia di Ferrara con sede nel territorio del Comune di Ferrara e con precedente scadenza fissata il 31 dicembre 2014; la proroga risulta necessaria per garantire la continuità delle attività sportive, da tempo programmate e approvate, che si svolgono all’interno delle palestre comunali e della Provincia e che si concluderanno entro il mese di giugno 2015. Inoltre la proroga consentirà di valutare le condizioni di sostenibilità da parte di entrambi gli Enti, dell’attività oggetto di concessione per uso extra scolastico attualmente in corso, anche alla luce delle riforme che coinvolgono funzioni e competenze delle Autonomie Locali (Legge n. 56 del 7 aprile 2014 “Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni dei comuni”). Le tariffe relative all’uso sportivo in orario extrascolastico delle palestre di proprietà della Provincia sono introitate dal Comune di Ferrara con importo presunto previsto nel bilancio 2015 di 110mila euro, mentre per la partecipazione alle spese di funzionamento delle palestre della Provincia di Ferrara è ipotizzata una spesa di 85mila euro.

PROROGA UTILIZZO PALESTRE DA PARTE DI SOCIETA’ E ASSOCIAZIONI SPORTIVE Approvata la proroga delle convenzioni al 29 agosto 2016 relative all’utilizzo di impianti sportivi comunali da parte di società e associazioni sportive. Queste riguardano l’uso parziale della palestra comunale Giacomo Matteotti in via Italo Svevo 1 da parte della U.S. Acli San Luca e della palestra comunale Teodoro Bonati in via Poletti 65 da parte dell’Asd 4 Torri 1947.

GIUNTA COMUNALE: Le principali delibere approvate il 18 novembre 2014

AGENDA DIGITALE LOCALE E’ stata approvata l’Agenda Digitale Locale:una serie di azioni da perseguire sia all’interno dell’Amministrazione che in collaborazione con i cittadini sui temi dei servizi online, della partecipazione della cittadinanza alla scelte tecnologiche locali e sulla formazione per contrastare il digital divide culturale. Gli elementi principali riguardano: – un percorso di partecipazione, sia in presenza che online, rivolto alla cittadinanza per la messa a punto di politiche informatiche locali; – un piano di alfabetizzazione informatica rivolto alle fasce più deboli della popolazione per consentire, oltre alla possibilità di usufruire di servizi online, anche momenti di inclusione sociale digitale a livello cittadino; – l’attivazione di nuovi servizi informativi online per i cittadini; – alcune iniziative “social” legate a tematiche turistico-culturali. Le azioni, alcune delle quali svolte in collaborazione con i comuni di Voghiera e Masi Torello, verranno attivate nel primo semestre del 2015 e sono finanziate tramite un fondo regionale destinato allo sviluppo delle Agende Digitali Locali.   Assessore alla Sanità e Servizi alla Persona

ESTENSIONE AZIONE DI CONTROLLO SU DICHIARAZIONI ISEE – Approvato di estendere l’attività dell’Unità Operativa Controlli ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) del Servizio Salute e Politiche Socio Sanitarie del Comune di Ferrara al controllo delle dichiarazioni sostitutive uniche (ISE – ISEE) utilizzate per la richiesta e l’erogazione di prestazioni sociali agevolate o per l’accesso agevolato ai servizi di pubblica utilità, erogati dall’ASP Centro Servizi alla Persona di Ferrara, con le medesime modalità operative già definite nella procedura attualmente utilizzata In sostanza verranno creati strumenti informatici (due account di google) a incaricati di ASP per la condivisione della base di dati necessaria per lo svolgimento dell’attività di controllo delle dichiarazioni ISEE e di condivisione dei conseguenti esiti tra tutti i soggetti interessati; saranno inoltre creati due specifici indirizzi di posta elettronica da utilizzare da parte di utenti dell’ente locale e dell’ente gestore per lo scambio di tutte le informazioni utili. Il costo relativo all’attivazione e all’utilizzo degli account di google è di 178,12 euro IVA compresa all’anno. Continua a leggere

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella riunione del 21 ottobre 2014

da Cronaca Comune 

E’ stata approvata la destinazione dell’area denominata “ex Cavallerizza” – Via Palestro a parcheggio per 50 posti auto nel quale la sosta è subordinata al pagamento di una somma. In questa area, la cui gestione è affidata a Ferrara Tua Spa, l’accesso verrà limitato ai soli possessori di abbonamento mensile al costo di 120 euro e garantirà il posto auto riservato. E’ stato quindi approvato anche l’aggiornamento del Piano tariffario della sosta, predisposto dal Servizio Mobilità e Traffico con decorrenza della nuova tariffa dal 1° novembre 2014. La Società Ferrara TUA si farà carico di darne adeguato preavviso attraverso i propri canali istituzionali.

LAVORI ALL’EX SCUOLA DI CONTRAPO’ – La Giunta ha approvato il progetto esecutivo relativo ai Lavori di riparazione e rafforzamento locale post-sisma, dell’ex Scuola Comunale di Contrapò, dell’importo complessivo di euro 115.000,00 (IVA compresa), di cui euro 78.528,59 (oltre IVA) a base d’appalto, euro 22.435,67 per costo del personale ed euro 7.575,78 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. La spesa complessiva è finanziata utilizzando parte del rimborso assicurativo per danni causati dal sisma, accertato e riscosso nell’esercizio 2013, confluito nell’avanzo di amministrazione e applicato al Bilancio di Previsione 2014. L’intervento prevede, tra l’altro, il consolidamento di solaio in laterocemento al primo piano; la sostituzione di architravi di porte e finestre; la chiusura dei vani sopraluce nella parete portante di spina al piano terra; opere di finitura strettamente connesse ai lavori di riparazione.

FINANZIAMENTO OPERE PUBBLICHE MEDIANTE 8×1000 – Con riferimento all’aggiornamento della disciplina normativa circa la destinazione dell’8 per 1000, la Giunta ha approvato l’orientamento relativo all’elenco dei progetti da candidare entro il 30 ottobre per l’utilizzo dei contributi. Per quanto riguarda l’Edilizia Scolastica si propongono: interventi di monitoraggio e messa in sicurezza degli edifici con presenza di amianto, abbattimento delle barriere architettoniche alla scuola Tasso ed altre sedi scolastiche ed edifici pubblici, adeguamento nuove attività soggette a controllo dei Vigili del Fuoco in funzione del DPR antincendio nella scuola primaria Guarini, manutenzione straordinaria e rifacimento coperture edifici scolastici e loro pertinenze, sostituzione infissi per messa in sicurezza e risparmio energetico in edilizia scolastica e sociali. Per i Beni Monumentali: Mura Sud – consolidamento strutturale e restauro dei paramenti murari dei Baluardi S.Pietro e S.Antonio, consolidamento strutturale e recupero funzionale del Baluardo di San Lorenzo, Nuovo Museo Antonioni a Palazzo Massari, recupero del Baluardo dell’Amore (3° lotto).

MONITORAGGIO AMBIENTALE QUADRANTI OVEST E NORD – Approvato il piano di monitoraggio ambientale nel quadrante nord e ovest della città, previsto in un arco temporale di due anni. Il piano comporta l’esecuzione di tre campagne di campionamento con cadenza semestrale su piezometri esistenti o di nuova realizzazione nel Quadrante Ovest e nel Quadrante Nord, con analisi nelle acque dei composti organo-alogenati e l’analisi gas interstiziali del terreno nel Quadrante Ovest. L’importo delle attività previste per la realizzazione dell’opera di monitoraggio nei due quadranti prevede una spesa complessiva di 75mila euro.

ELEZIONI REGIONALI – In occasione dell’elezione dell’Assemblea legislativa e del Presidente della Giunta regionale dell’Emilia Romagna in programma domenica 23 novembre 2014, la giunta comunale ha approvato la determinazione e delimitazione degli spazi destinati alle affissioni per la propaganda elettorale diretta. In città è stata disposta l’installazione di 25 tabelloni in diverse zone della città dove le liste e i partiti che partecipano alla consultazione elettorale regionale potranno apporre i propri manifesti.

Nella riunione odierna (21 ottobre 2014), la Giunta ha approvato anche alcune delibere di contributo a iniziative, attività e manifestazioni organizzate da enti e associazioni del territorio:

500 euro al Liceo Roiti a sostegno delle spese sostenute per l’organizzazione del MEP (Model European Parliament);

6000 euro alla cooperativa sociale Integrazione Lavoro per il progetto CAA (comunicazione aumentativa alternativa) nell’ambito del fondo regionale per la non autosufficienza anno 2014;

4000 euro all’associazione per la tutela del diritto alla vita sociale e civile dei traumatizzati cranio encefalici relativamente al progetto “vacanze estive 2014” (dal fondo regionale per la non autosufficienza anno 2014);

15.475 euro alla cooperativa sociale Integrazione Lavoro per il progetto Trasporto esercizio vita (dal fondo regionale per la non autosufficienza anno 2014);

10.728 euro alla cooperativa sociale Integrazione Lavoro per il progetto Trasporto parkinson 2014 (dal fondo regionale per la non autosufficienza anno 2014 e fondo sociale locale);

4000 euro di contributo alla sezione canottaggio del Cus Ferrara per la realizzazione del raduno a Ferrara della nazionale italiana di pararowing (dal fondo regionale per la non autosufficienza anno 2014)

4000 euro per contributo alla associazione AIAS di Ferrara per progetto “I mercoledì dell’Aias” e soggiorno estivo persone disabili gravi e loro accompagnatori (dal fondo regionale per la non autosufficienza anno 2014)

109.550 euro per l’ampliamento della rete del sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati – SPRAR 2014

 

Collaborazione del comune alla Festa del Libro Ebraico

img

Anche quest’anno il Comune di Ferrara sarà al fianco degli organizzatori della quinta edizione della Festa del Libro Ebraico” in programma dal 26 aprile all’1 maggio 2014. Nell’ambito dell’accordo è prevista tra l’altro la concessione di spazi pubblici nonché il supporto logistico per la realizzazione dei diversi eventi del programma, come spazi espositivi e convegni. In particolare sarà concesso l’utilizzo del Chiostro di San Paolo come base operativa della Festa e della sala della Musica per incontri e spettacoli

GIUNTA COMUNALE – Le delibere approvate nella riunione del 17 settembre

Anche Ferrara tra i Comuni finanziatori del monumento per il bicentenario dei Carabinieri
Anche il Comune di Ferrara parteciperà, con un proprio contributo di 500 euro, alla realizzazione del monumento per il bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri che ricorrerà il prossimo 5 giugno. L’opera che riprodurrà ‘I Carabinieri nella tormenta’ del Maestro Berti, troverà collocazione nei Giardini di via del Quirinale a Roma, intitolati al 150° dell’Unità d’Italia. E per la sua realizzazione, l’Anci ha rivolto ai Comuni italiani l’invito ad attestare con un segno di riconoscenza l’attaccamento all’Istituzione dell’Arma, come già un secolo fa avvenne per il monumento del primo centenario eretto nei Giardini reali di Torino, con il contributo di quasi tutte le municipalità d’Italia.

 All’Asp il patrimonio dell’Ipab Centro Assistenza Pro Juventute
Sarà trasferito all’Asp Centro servizi alla persona di Ferrara il patrimonio dell’Ipab Centro Assistenza Pro Juventute, di cui la Regione Emilia Romagna ha dichiarato ufficialmente l’estinzione su richiesta della stessa Ipab. Oltre alle proprietà, già devolute al Comune di Ferrara nel 2007 e comprendenti, fra l’altro, il complesso immobiliare ‘Fondo Zanetta’ di Baura destinato ad attività socio-assistenziali, sarà trasferito all’Asp, in base al decreto regionale, anche il complesso dei rapporti giuridici attivi e passivi dell’Ipab.

 Qualità dell’aria: al rinnovo la concessione dell’area per la centralina di via Bentivoglio
Sarà valida per altri cinque anni la concessione alla società Ifm Ferrara dell’area di proprietà comunale di via Bentivoglio su cui si trova installata una centralina per il monitoraggio della qualità dell’aria.
L’attività della centralina, preposta al controllo della zona cittadina più prossima al polo chimico, rientra tra le prescrizioni dell’Accordo di programma del dicembre 2008 tra Comune, Provincia e aziende del polo stesso.

 Immobili comunali in concessione Continua a leggere

Le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 28 maggio

Approvazione Analisi di rischio sito Versalis Spa all’interno del Polo Chimico Industriale

La Giunta approva l’analisi di rischio della ditta Versalis – Eni su alcuni terreni di proprietà. Si tratta di un percorso iniziato già da tempo, approvato dalla Conferenza dei Servizi, che vede alla base un modello concettuale, prodotto da Unibo e che sarà adottato, come per la falda profonda, da tutte le imprese insediate nel Polo Chimico Industriale. In pratica si restituiscono agli usi legittimi le aree che, dalle analisi di rischio e dalle indagini integrative richieste dagli enti, non hanno evidenziato superamenti delle soglie di contaminazione, così come previsto dal Codice dell’ambiente.
La delibera stabilisce comunque un piano di monitoraggio su questi luoghi per una durata di almeno 5 anni, in grado di rilevare trimestralmente attraverso la rete dei piezometri già in loco, se vengono mantenute le condizioni iniziali. Altre aree di proprietà Versalis, invece, vedono oggi in atto veri e propri interventi di bonifica con rimozione di terreni da smaltire, messe in sicurezza e altre azioni tutte rigorosamente controllate e monitorate. Il percorso intrapreso fino qui è funzionale al nuovo impianto di elastomeri che Versalis si accinge a realizzare nel Polo Industriale. Nei prossimi giorni, al Servizio Ambiente del Comune si terrà un incontro tra la dirigenza amministrativa e tecnica di Versalis, Comune, Provincia, Regione, Arpa, Ausl, per la presentazione del progetto, in linea con l’avvio del percorso autorizzativo.
Il documento  prosegue il cammino intrapreso nel sito industriale che riguarda la sostenibilità del sito e le bonifiche. Infatti, diversamente di altri Poli Chimici inclusi tra i Siti di Interesse Nazionale – che devono ancora intraprendere azioni concreta per bonifiche, qualità aria, energie rinnovabili, studi di sicurezza integrati, bonifiche amianto – il Sito di Ferrara vanta oggi una rete completa di monitoraggio aria perindustriale composta da tre centraline gestite da ARPA, la bonifica di tutto il cemento amianto dai manufatti, l’efficientamento energetico e la produzione di energia pulita, lo studio di processi produttivi sempre più ‘green’. Da aggiungere la bonifica della falda profonda, partita più di un anno fa e l’iter in corso da parte di tutte le aziende per la bonifica delle matrici superficiali (terreni, acque superficiali).

In esposizione a Bruxelles un’ampia selezione di opere del Fondo Antonioni 

Avrà per titolo ‘Michelangelo Antonioni, il maestro del cinema moderno’ la rassegna che porterà a Bruxelles, dal 22 giugno all’8 settembre prossimi, un’ampia selezione di documenti, fotografie, oggetti personali e opere d’arte appartenenti al Fondo del Museo Michelangelo Antonioni del Comune di Ferrara. La maggior parte delle opere che saranno concesse in prestito al Centre for Fine Arts di Bruxelles si trova attualmente esposta a Palazzo dei Diamanti, sino al 9 giugno 2013, nell’ambito della mostra ‘Lo sguardo di Michelangelo. Antonioni e le arti’. Ideata dalla Fondazione Ferrara Arte e dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea, in collaborazione con la Cineteca di Bologna, e curata da Dominique Païni con l’assistenza di Maria Luisa Pacelli e Barbara Guidi, la mostra a Bruxelles comprenderà spezzoni di film, fotografie, sceneggiature e lettere originali, oltre ai dipinti realizzati dallo stesso Antonioni. La rassegna permetterà al pubblico belga di scoprire o riscoprire l’universo privato e l’opera del grande maestro italiano, anche grazie ad una retrospettiva integrale dei suoi film e documentari. Continua a leggere

Le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 21 maggio

Ferrara aderisce al Manifesto dei sindaci contro il gioco d’azzardo
Anche Ferrara si schiera contro il gioco d’azzardo, aderendo al Manifesto dei sindaci che ne chiede una più rigorosa regolamentazione. Il testo, elaborato dal coordinamento regionale unitario Anci, Upi, Uncem e Legautonomie dell’Emilia Romagna, sottolinea la necessità di interventi sia sul piano normativo che su quello educativo, culturale, d’informazione e formazione contro un fenomeno che crea dipendenza, distrugge le relazioni familiari e compromette lo sviluppo armonico dei più giovani.

Con il Manifesto, i sindaci chiedono in particolare una nuova legge quadro nazionale, fondata sulla riduzione dell’offerta e il contenimento dell’accesso, oltre che su un’adeguata informazione e attività di prevenzione e cura. La legge dovrebbe in particolare contemplare la ridefinizione delle  procedure autorizzatorie e ricondurre in un ambito di gestione e controllo il ruolo e le competenze dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli; dovrebbe inoltre realmente impedire l’accesso dei minori ai giochi d’azzardo, intervenire per rendere la tassazione sui giochi più equa rispetto a tutte le altre tassazioni, prevedere un controllo più rigoroso dei flussi di denaro e nei confronti dei concessionari, e prevedere una moratoria per l’installazione di nuovi giochi e l’apertura di nuove sale gioco.
Dal Manifesto giunge infine la sollecitazione per leggi regionali specifiche e per l’assegnazione ai sindaci e alle Giunte comunali di un reale potere di controllo sulla diffusione e l’utilizzo dei numerosi strumenti di gioco sul proprio territorio, non solo per ragioni di ordine pubblico e di sicurezza, ma in virtù della responsabilità sanitaria che compete ai sindaci stessi.
L’adesione al Manifesto, approvata stamani dalla Giunta, sarà presto sottoposta anche alla ratifica del Consiglio comunale.

Confermati anche per il prossimo anno i voucher per i nidi privati
Saranno a disposizione dei genitori ferraresi anche per l’anno educativo 2013/2014 Continua a leggere

Le principali delibere approvate nella Giunta comunale di martedì 26 marzo

Fissato lo stanziamento per la manutenzione idraulica delle scuole comunali
Ammonta a 300mila euro la somma messa a disposizione dall’Amministrazione comunale per l’esecuzione di lavori di messa a norma e manutenzione straordinaria in ambito idraulico da eseguire nelle scuole e negli altri edifici di sua proprietà. Lo stanziamento riguarda gli interventi che si renderanno necessari nel corso dell’anno, sulla base di esigenze specifiche e urgenti, e non rientranti nella programmazione ordinaria.

 Approvato il Conto Consuntivo 2012 dell’Istituzione scolastica
Si è chiuso con un utile di esercizio di 161.964 euro il Conto Consuntivo della gestione 2012 dell’Istituzione dei Servizi Educativi, Scolastici e per le Famiglie del Comune di Ferrara. Tra i fattori alla base della formazione dell’utile figurano le economie determinate dalla mancata erogazione di servizi a causa degli eventi sismici di maggio, i positivi risultati ottenuti nella gestione finanziaria del bilancio 2012 (per un saldo pari a + 12.396 euro) e la positiva chiusura della gestione straordinaria del bilancio (concluso con un + 114.397 euro).
Intenzione dell’Istituzione è quella di accantonare l’utile per destinarlo a eventuali perdite di gestione future o a nuovi progetti.

Sottoscrizione del Piano d’azione provinciale per la qualità dell’aria

Sottoscritto l’Accordo di programma con la Provincia di Ferrara, i Comuni del territorio provinciale, gli enti privati e le imprese, per l’attuazione del ‘Piano d’azione 2012 -2015 per la qualità dell’aria della provincia di Ferrara’. Oltre alle numerose iniziative in materia di riqualificazione energetica, mobilità sostenibile e campagne informative che tutti i Comuni firmatari si impegneranno ad avviare o proseguire, il Comune di Ferrara si propone inoltre di realizzare, nel periodo di validità dell’accordo, una serie di progetti in linea con gli obiettivi di tutela e risanamento della qualità dell’aria. Tra questi l’approvazione del Paes (Piano d’azione per l’energia sostenibile); l’installazione di 5 colonnine di ricarica elettrica; l’attivazione del progetto di “bike sharing & ride” regionale “Mi muovo in bici”; la  riorganizzazione della circolazione dei mezzi pesanti sul territorio comunale; la realizzazione di nuove piste ciclabili; l’esecuzione di interventi di riqualificazione termica in alcuni edifici scolastici (solare e fotovoltaico); la messa a dimora di oltre 300 nuove piante nelle aree verdi pubbliche cittadine; e diversi progetti di comunicazione, informazione e governance sui temi dell’aria. L’accordo si inserisce nel quadro dell’Accordo regionale per la qualità dell’aria.

 Dalla Regione un contributo alla redazione del Piano d’azione per l’energia sostenibile
E’ di 26mila euro il contributo regionale destinato all’associazione intercomunale Terre Estensi, composta dai Comuni di Ferrara, Masi Torello e Voghiera, per la redazione del Paes, il Piano d’azione per l’energia sostenibile. L’iniziativa segue la sottoscrizione, avvenuta lo scorso anno, da parte della stessa associazione intercomunale, del Patto dei sindaci lanciato dalla Commissione Europea nel 2008 con l’intento di assegnare un ruolo chiave alle città nella lotta al cambiamento climatico, tramite l’attuazione di politiche locali in materia di energia.In base alla convenzione, che sarà sottoscritta dalla Regione e dall’associazione Terre Estensi, capofila di quest’ultima sarà il Comune di Ferrara che si adopererà per supportare e coordinare i Comuni associati nella redazione del Piano.

 Soggiorni sociali: fissati gli importi dei contributi per le persone più fragili
Chianciano, Riccione, Cavalese, Pievepelago: sono solo alcune delle destinazioni scelte per i  soggiorni sociali dell’estate 2013 rivolti a persone disabili o anziane, in condizioni di cosiddetta ‘fragilità’. Come di consueto, anche per quest’anno, l’Amministrazione comunale garantirà un sostegno economico per la partecipazione ai soggiorni da parte dei cittadini meno abbienti residenti nel Comune di Ferrara. In particolare, per i partecipanti con reddito Isee familiare fino a 8.290 euro il contributo comunale sarà di 238 euro, per quelli con reddito tra 8.291 e 9.433 euro sarà di 178 euro, mentre per quelli tra 9.434 e 10.577 euro sarà di 117 euro.
Le domande per l’assegnazione dei contributi potranno essere presentate dal 2 maggio prossimo agli uffici dell’Assessorato alla Salute e Servizi alla Persona (via Boccacanale di Santo Stefano 14/E) utilizzando i moduli in distribuzione nella stessa sede. L’assegnazione degli aiuti economici avverrà sulla base di una graduatoria redatta tenendo conto dei redditi netti dei richiedenti, con priorità per quelli appartenenti alle prime due fasce di reddito.

 Accessibilità all’ospedale di Cona: esperti al lavoro per analizzare e risolvere le criticità

Punta a garantire pari opportunità in tema di accessibilità e fruibilità dell’Ospedale Sant’Anna di Cona la collaborazione che sarà attivata da Comune e Azienda ospedaliera con gli esperti di Cerpa Italia Onlus (Centro europeo di ricerca e promozione accessibilità) e del Servizio Criba Emilia Romagna (Centro regionale di Informazione sul Benessere ambientale). Gli esperti offriranno la propria consulenza affrontando le criticità attraverso un piano di interventi che ne favoriscano la progressiva eliminazione, e ponendosi come primo obiettivo la garanzia delle pari opportunità a favore dell’autonomia dei disabili e dei cosiddetti ‘utenti deboli’.
Partendo dal presupposto che il concetto di accessibilità include non solo aspetti tecnico-architettonici, ma anche psicologici, fisico-sensoriali, di comfort ambientale, sicurezza e privacy, attraverso la consulenza saranno definite nuove linee di approccio al tema delle ‘barriere architettoniche’. La fase di progettazione sarà avviata con un censimento delle criticità, cui seguirà il suggerimento di proposte di soluzione che saranno frutto di un insieme di valutazioni relative alla funzionalità dei percorsi e dei servizi, all’orientamento e alla sicurezza, compatibilmente con la situazione strutturale degli edifici e dell’ambiente circostante.
Le spese sostenute per l’attività di consulenza saranno rimborsate per il 50% dal Comune di Ferrara e per il restante 50% dall’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara.

Nominati direttore onorario e Comitato scientifico dell’Istituto di Studi Rinascimentali
Sarà Marco Bertozzi a rivestire il ruolo di direttore onorario dell’Istituto di Studi Rinascimentali di Ferrara. Il docente di Filosofia dell’Università cittadina si è infatti offerto di continuare a compiere, a titolo volontario e gratuito, le attività connesse agli studi sul Rinascimento, già svolte in qualità di direttore dell’Associazione Istituto di Studi Rinascimentali che è stata di recente trasformata in ‘ufficio’ e divenuta parte integrante dei Musei civici d’Arte Antica,.
Il Comitato scientifico dell’Istituto sarà invece composto da: Franco Bacchelli (Storia della Filosofia del Rinascimento, Università di Bologna e Ferrara); Francesca Cappelletti (Storia dell’Arte Moderna, Università di Ferrara); Paolo Fabbri (Storia della Musica, Università di Ferrara); Manuela Incerti (Disegno dell’Architettura, Università di Ferrara); Andrea Pinotti (Estetica, Università Statale di Milano); Giovanni Sassu (Conservatore storico-artistico dei Musei d’Arte Antica di Ferrara); Alessandro Scafi (Storia della Cultura Medievale e Rinascimentale, The Warburg Institute, University of London); Paolo Tanganelli (Letteratura Spagnola, Università di Ferrara); e Roberta Ziosi (Università di Ferrara e Presidente del Teatro Comunale di Ferrara).
Il numero dei membri del Comitato Scientifico, anch’essi coinvolti a titolo gratuito, potrà essere esteso nel caso in caso in cui dovessero emergerne la necessità e l’opportunità.

 Tirocini formativi negli uffici comunali
Sarà valida per altri due anni la convenzione tra Comune di Ferrara ed Ergo, l’Azienda regionale per il diritto agli studi superiori, che consente ai giovani interessati di avviare percorsi di formazione e orientamento all’interno degli uffici dell’Amministrazione. Intento dell’accordo è quello di facilitare le scelte professionali dei giovani tirocinanti attraverso la conoscenza diretta del mondo del lavoro.

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate martedì 29 gennaio

da Cronaca Comune del 29 gennaio 2013

rotatoria_viawagner
In via Wagner
 corsie più ampie per l’ingresso in rotatoria
Punta a snellire ulteriormente il traffico automobilistico sulla via Wagner l’intervento approvato stamani dalla Giunta per l’allargamento delle corsie d’entrata alla rotatoria sull’intersezione con via Fabbri. Il progetto, elaborato dai tecnici del Servizio comunale Infrastrutture e Mobilità, prevede in particolare l’ampliamento della carreggiata stradale dei bracci d’ingresso alla rotatoria sulla direttrice via Wagner, per consentire ai veicoli di disporsi su una doppia corsia di immissione. Saranno per questo rimossi i cordoli perimetrali esistenti e sarà creato un nuovo cassonetto stradale nelle aree di estensione, con relativi sottofondi e pavimentazione. E’ inoltre previsto l’allargamento delle isole spartitraffico e il rifacimento della pavimentazione su tutta la rotatoria, per una superficie di circa 3mila mq, con lo spostamento di alcune caditoie stradali per lo smaltimento delle acque meteoriche.
La spesa complessivamente prevista di 75mila euro sarà finanziata dal Comune con entrate patrimoniali.

 Candidato a bando regionale il progetto di completamento della ciclabile nord-est
Un cofinanziamento regionale al 50% per completare il percorso ciclabile di collegamento tra la zona nord e quella est della città. E’ con questa richiesta che il Comune di Ferrara parteciperà al Bando lanciato dalla Giunta dell’Emilia Romagna per l’assegnazione di contributi a favore di interventi per il miglioramento della qualità dell’aria. Il progetto, Continua a leggere