In campagna elettorale

Il programma che ho presentato non è nato da un impegno rituale di una campagna elettorale per la quale è necessario trovare qualche messaggio accattivante.

È un programma di lavoro frutto di un processo articolato e partecipato che, in questi anni, è stato garantito dal confronto con i cittadini, gli attori socio-economici, le associazioni, le forze sociali e i professionisti dei vari settori della città.

Il risultato è un programma coerente e ambizioso in cui metodo ed idee accompagneranno un insieme articolato di proposte che vogliono apportare un ulteriore miglioramento nella gestione della cosa pubblica e nella partecipazione dei cittadini, che auspico sempre più attiva.

Una partecipazione fondata sulla collaborazione solidale che dovrà essere alla base del nostro agire in ogni specifica azione, tanto nella gestione dell’ordinario quanto nella programmazione strategica.

Continuerò a lavorare con rigore ed attenzione, in modo serio e coerente, tenendo sempre presente il miglior interesse dei cittadini e l’equilibrio delle finanze comunaliOggi, dopo i buoni risultati già ottenuti, guardo avanti con fiducia, speranza e lucidità, nonostante la grave crisi economica ancora in atto. Lo faccio con la certezza che un lavoro ben fatto porti i migliori frutti; correggerò gli errori commessi e, dopo aver affrontato problemi  irrisolti, avanzerò proposte nuove.

La nostra città sarà attraente per le sue naturali risorse e lavorerò per renderla unica a livello nazionale e non solo. Ferrara, infatti, ha tutte le potenzialità per calcare il palcoscenico europeo e già sono stati instaurati percorsi progettuali  (Expo 2015, Anno dell’Ariosto, il Museo dell’Ebraismo, ecc…) con diverse città d’Europa.

Questo programma contiene proposte ambiziose e possibili, idee che coinvolgeranno tutti coloro i quali, con rinnovato orgoglio, hanno voglia di  migliorare la città a la qualità della vita di tutti.

Programma-integrale-TAGLIANI