Da Ravenna un contributo per rendere più accogliente la futura scuola Aquilone

da Cronaca Comune del 18 marzo 2013

dsc02062_e.jpg.300x300_q85

Sarà utilizzato per l’acquisto di arredi per la nuova scuola d’infanzia “Aquilone” il contributo di circa 4.800 euro donato al Comune di Ferrara dall’Anam – Accademia Nazionale Acconciatori Misti di Ravenna. La somma è stata consegnata ufficialmente nella mattinata di oggi, lunedì 18 marzo, al sindaco Tiziano Tagliani dal presidente dell’associazione ravennate Matteo Bandini, nel corso di un incontro che si è tenuto nella sede provvisoria della scuola d’infanzia in via Ippolito Nievo, con la partecipazione anche del direttore e della dirigente pedagogica dell’Istituzione comunale dei Servizi Educativi, Scolastici e per le Famiglie Mauro Vecchi e Donatella Mauro e della coordinatrice pedagogica della stessa scuola Aquilone Cinzia Guandalini, oltre che da Giordano Conti in rappresentanza della CNA provinciale. Continua a leggere

Verso una piena cittadinanza per tutti i bambini e ragazzi nati in Italia

da Cronaca Comune del 31 gennaio 2013

tt nel consiglio dei ragazzi 2013

Presentato il progetto educativo ‘Verso una piena cittadinanza per tutti i bambini e ragazzi nati in Italia’

Bambini e ragazzi di tre classi di scuola primaria e secondaria di primo grado della città hanno partecipato oggi in Municipio, seduti sui banchi del Consiglio comunale, alla riunione della 2.a Commissione consiliare dedicata all’ascolto e all’approfondimento del progetto educativo “Vengo anch’io? si tu si. Verso una piena cittadinanza per tutti i bambini e ragazzi nati in Italia”.
L’iniziativa è stata momento di confronto fra il gruppo dei Consiglieri comunali presieduti da Daniele Civolani e alcuni degli studenti che lo scorso anno scolastico hanno sviluppato un percorso culturale finalizzato alla realizzazione della diciottesima edizione del ‘Consiglio Comunale dei bambini e dei ragazzi’, purtroppo sospeso per gli eventi sismici che hanno colpito la città.
Il laboratorio “Vengo anch’io? si tu si. Verso una piena cittadinanza per tutti i bambini e ragazzi nati in Italia” Continua a leggere