A Firenze i capolavori di Ferrara, da Boldini a De Pisis

da Il Sole 24 ore del 18 febbraio 2013

Immagine guida Da Boldini a De Pisis (1)Giovanni Boldini e Filippo De Pisis. Due nomi di rilievo nella storia dell’arte contemporanea italiana. Pittori appartenenti a generazioni diverse e con sensibilità differenti ma le cui biografie, curiosamente, presentano alcune caratteristiche simili. Entrambi viaggiarono, entrambi fecero conoscere il proprio talento, non soltanto in tutto il Paese, ma anche al di fuori dei confini nazionali. Tutti e due, per esempio, vissero una parte della loro vita a Parigi. Ma ad accomunare Boldini e De Pisis, c’è anche un altro elemento, sicuramente il più importante. Le origini legate alla città di Ferrara, dove entrambi sono nati, a cinquantaquattro anni di distanza uno dall’altro. Per questo, la mostra con la quale Firenze accoglie le loro tele ha un particolare significato di solidarietà, di accoglienza e di collaborazione tra i musei delle due città coinvolte in un’interessante iniziativa. Una mostra intitolata, non a caso, “Da Boldini a De Pisis. Firenze accoglie i capolavori di Ferrara”.
L’idea nasce da una richiesta partita proprio dalla città degli Estensi, colpita dal sisma dello scorso maggio. Continua a leggere